lunedì 8 maggio 2017

Le copertine di Urania


Le copertine di Urania… mostri su mostri anzitutto, d’ogni genere e forma: loricati e squammosi, catafratti, pelosi, bavosi, mucosi, ungulati, fiammanti, bituminosi, lobati, crestati, gassosi, colanti, informi e deformi, araldici, immani, abominevoli, solinghi, aggruppati, prognati, deliranti, insinuanti, chtoni, zoomorfi, cachinnomorfi, metafisici, ulcerati, petrosi, grumosi, fibrosi, explosi, amebici, crepuscolari, guizzanti, ancestrali, tabefatti, rutilanti, maestosi, filamentosi, vermiformi, consapevoli, orripilanti, sempre orripilanti, sì, figure di plastico orrore che palpitavano per uscire da quelle copertine, come non sentirlo, come non sentire che quelle immonde bocche anelavano a te, che quei bulbi escerpati fissavano te, e che se non eri lesto a rimettere il libro al suo posto quel colaticcio ti avrebbe assimilato per sempre? Se non erano mostri, eran vestigia o teatri di indicibili orrori: ossami disiecti, plaghe deserte sotto cieli di rame, pianeti sanguigni, macerie, carsismi tufacei, parvenze di urli rappresi, lacrymae rerum del cosmo. Dipoi, sublimando e astraendo: strani prismi, sfere, cubi, spirali, vortici, distorsioni prospettiche, labirinti, ossimori, anacronismi, ibridismi, metamorfismi, dadaismi, surrealismi, onirismi. Sempre e comunque, l’iconografia dell’angoscia.


Undici racconti sull' infanzia dello scrittore o sul'infanzia in generale se vuoi.
 Per  chi coetaneo o per  chi come me, anno più anno meno coetaneo ,
 ci si ritroverà piacevolmente in tutti e undici racconti .
Iniziato a leggere dopo pranzo e  finito adesso .
 Sto ancora gongolando
..
A proposito di copertine
le copertine di Urania , come le copertine dei vecchi Oscar Mondadori e quelle della collana: Libri per ragazzi", in rigorosa  edizione integrale,  della Mursia ,
 mi incantavo a guardarle allora e mi incanto a guardarle  adesso.
....dei veri e propri capolavori :
ed a proposito di Mari,
è da poco uscito
Leggende Private 
(aggiunto ai libri in attesa di esser letti)
ciao


11 commenti:

  1. Confesso,non ho mai letto i racconti di Urania,ma da appassionato di disegno conosco le illustrazioni d elle copertine,vere opere d'arte,come come lo erano le pagine della Domenica del corriere,illustrate da Walter molino è da Marcello Devidovich.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non tipiace la fantascienza mi pare duopo che tu ne abbia mai letti...Molino era quello che illustrava anche Grand Hotel , no?
      Ciao

      Elimina
  2. Le copertine di Urania erano già un romanzo, mi viene in mente uno dei grandi illustratori: Karel Thole, super.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le copertine di adesso non hanno niente a che fare

      Elimina
    2. si, le sbircio in edicola ma non "saltano fuori".

      Elimina
  3. Ci son cresciuto con Urania.. cazzarola.. che tempi... divoravo Osvego Gentilini e pagine su pagine... ;)

    RispondiElimina
  4. Neanche io li ho mai letti ma so di molte persone che conosco che li hanno letteralmente divorati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..son come una droga , c'è stato un periodo della mia vita , che me ne facevo uno il giorno ;o)

      Elimina
  5. li conosco ma non vado matto per la Fantascienza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come no ? La politica italiana è fantascienza :D

      Elimina