sabato 9 settembre 2017

Birra a colazione

...
La verità è che la birra a colazione, la quale di solito gli annebbiava soltanto moderatamente il cervello, quel giorno lo stordì e paralizzò del tutto: come se avesse preso una botta in fronte. Aveva le palpebre pesanti come piombo, e quando per gentilezza tentò di conversare con la inglese, la lingua non obbediva più regolarmente al semplice pensiero: gli ci voleva un grande sforzo per mutare la direzione dello sguardo, e per giunta le insopportabili vampe del viso avevano raggiunto tutta l’intensità del giorno precedente; gli pareva di avere le guance- gonfiate dal calore, respirava con fatica, il cuore gli batteva come un martello imbottito, e se tutto ciò non lo faceva soffrire gran che, lo doveva al fatto che la sua testa era nelle condizioni di chi abbia aspirato due o tre boccate di cloroformio. Ora, il dottor Krokowski fece ancora in tempo a venire e a sedersi alla stessa tavola di fronte a lui: ma Castorp lo notò soltanto come in sogno, benché il medico lo fissasse ripetutamente intanto che conversava in russo con le donne al suo fianco, mentre le giovani, cioè la fiorente Marusja e la magra divoratrice di yoghurt, chinavano gli occhi sottomesse e pudibonde. D’altronde va da sé che Castorp seppe contenersi, e siccome la sua lingua era renitente, preferì tacere e maneggiò forchetta e coltello persino con squisita educazione. Quando suo cugino gli fece un cenno e si alzò, lo imitò, rivolse un cieco inchino ai commensali e con passo decoroso uscì dietro a Joachim.
...

Thomas Mann - La  montagna incantata
[cap.3 - Pensiero acuto]

8 commenti:

  1. C'è chi fa colazione con lo Stock 84 ;)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...........o con "la persiana " sai cosa è ?

      Elimina
  2. Non bevo birra a colazione,ma "La morte a Venezia" è sublime.

    RispondiElimina
  3. Birra a colazione? Mi sembra un buon titolo per un racconto bukowsiano, più che Mann :)

    RispondiElimina
  4. mio nonno per tutta la vita beveva un bianchino alle 8 di mattina. poi non toccava piu' alcool.
    ...dovrei dirti che nel mio unico disperato anno di università mi è capitato alle 10 di mattina di essere in condizioni disastrose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh ....mai bevuto ORO PILLA alle 10 di mattina . io un paio di volte e non ricordo quello che è successo dopo :D

      Elimina