mercoledì 21 giugno 2017

L' ultima lettrice di Repubblica


Visto qui i dati di diffusione dei quotidiani, si riferiscono a marzo 2017, quelli di maggio saranno pubblicati a luglio e cosi via .
 Visto il trend , quella signora lì è una proprio delle ultime lettrici. 

Fonti più o meno autorevoli dicono che questo calo sia dovuta al fatto che il giornale sia un po' troppo filo - renziano.
Non saprei, io so solo che quel Calabresi lì  e tanti giornalisti che ci scrivono , son sempre tutti cosi stucchevolmente  perfettini, ..... mi fanno venire il latte alle ginocchia.
 Sono anni che non leggo più Repubblica e pensare che lo compravo tutti i giorni.
bah....ciao

17 commenti:

  1. Repubblica è cambiato da alcuni anni ed è diventato utile solo per raccoglierci le uova al mercato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non va bene neanche per pulirsi il culo ,a parte che è carta dura e poi c'è il piombo :)

      Elimina
  2. Beh, se cambiando rotta magari si salv(in)ano :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se fossi il direttore, Saviano è il primo che licenzierei

      Elimina
  3. Repubblica aveva ed ha ancora una buona pagina dedicata alla "cultura". Purtroppo, e questo detto da uno che per decenni ha fatto di Repubblica il suo quotidiano preferito, la pagina politica da qualche anno è diventata talmente illeggibile che ho preferito spostare la mia attenzione su altro. Sempre cartaceo, comunque, perché ritengo che sia un po come un libro... il cartaceo da alla lettura un gusto diverso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La stessa cosa vale i libri . Per comodità leggo molti e-book , ma leggero sucatraceo , non ha prezzo :)

      Elimina
  4. Come te, è da aaanni che non la compro. Condivido il tuo "perfettini"... è la sensazione di quando qualcuno me la racconta o le poche volte quando la sfoglio se la trovo in giro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le pagine della politica sono illeggibili

      Elimina
  5. Tutti i giornali sono sfacciatamente partigiani,Dx o Sx non fa differenza.Io quasi ogni giorno leggo un quotidiano di Dx e uno di Sx,poi calcolo la media.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che partigiani mi sembtrano "venduti" alla politica ed ai vari politicanti

      Elimina
  6. mio padre è un fedele di Repubblica fin dalla nascita cosi' come dell'Espresso. io lo leggo ogni tanto, in cartaceo, ma leggo quasi tutti i quotidiani in cartaceo appena posso.
    a me fa completamente schifo invece il tanto decantato inserto culturale Robinson. non riesco proprio a leggerlo. proprio da un punto di vista materiale. non ce la faccio. mi perdo totalmente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, l' Espresso... e pensare che son stato abbonato per una ventina d'anni e più . Anche io non riesco più a leggerlo :(

      Elimina
  7. Ecco, on chiedermi perché non sono venuta prima a vedere questo blog. Sarò in ritardo come i treni. Felicissima di vedere che anche tu sei uno stolker ferroviario. Ora devo solo trovare il modo di seguire il tuo blog con segnalazione automatica di nuovi post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pendolante, qui il mio caro amico ReAnto è un altro fotografo da treno... prova ad usare gli rss sulla app di WP non credo sia possibile inserire il blog perché è un altra piattaforma.

      Elimina
    2. Che bella sorpresa. Ma dai, diamo a Cesare quello che è di Cesare, i treni non sono sempre in ritardo . Io per seguire tutti i blog cui sono iscritto uso Feedly

      Elimina
  8. A parte che i giornali cartacei sono destinati a sparire: se noti li leggono ormai solo gli anziani

    RispondiElimina