domenica 12 febbraio 2017

Hit Parade del 10.02.1967


Escono di classifica Claudio Villa e l'inquietante Tema di Lara rispettivamente occupavano il decimo e ottavo posto che vengono occupate rispettivamente da Annarita Spinaci - Quando dico che ti amo (con quel ritornello che rimaneva in mente "popopopopo popopopo"  e Don Backy con L'mmensità che scivola di un gradino il quale viene occupato da Johnny Dorelli con la stessa canzone  L'immensità appunto.
 Scusate ma non è più bella e struggente la versione cantata da Don Backy ?
Valzer di postazioni dal settimo posto al secondo .
Si conferma canzone regina Cuore Matto del Piccolo Tony
Del Tema di Lara non viè più traccia, mentre Orietta Berti continua a scalare la classifica 
 :(


In USA e UK  si confermano ancora The Monkees con I' m a Believer 
Entrano The Supremes - Love is Here and now You' re gone al nono posto dal ventisette  che erano ,
Salgono di un posto i Blues Magoos - We ain't got a Nothing Yet ( benissimo) ma la cosa da segnalare a parte Snoopy che sta precipitando sempre più in basso ( e meno male)
l'ingresso prepotente in classifica  dei
che si piazzano al quarto posto dalla undicesima che occupavano.
Tutto qua ,

Buona settimana  a tutti e che Ruby Tueday sia con noi





12 commenti:

  1. Impressionante constatare che tutte le canzoni in classifica in Italia siano dei brani diventati classici. Non credo che lo stesso si potrà dire la settimana prossima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Toh chi si rivede ...credo anche io

      Elimina
  2. Risposte
    1. Io l'ho capita dopo ,,meglio tardi che mai :)

      Elimina
  3. Aaahhhh Ruby ... anche Battiato ne fece una sua versione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...se la poteva risparmiare ....

      Elimina
    2. Si è discutibile ma lui ne è affezionato

      Elimina
  4. Proprio l'altro giorno si discuteva del fatto che cmq queste canzoni sono rimaste in mente... adesso forse c'è anche una maggiora produzione che di fatto ci porta a dimenticare, oltre alla qualità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il troppo stroppia , c'è troppo di tutto e di conseguenza qualità scarsa

      Elimina